forum A Trieste ... Forum Index forum A Trieste ...
un logo de la mente, no solo una cita`
 
 FAQFAQ   SearchSearch   MemberlistMemberlist   UsergroupsUsergroups   RegisterRegister 
 ProfileProfile   Log in to check your private messagesLog in to check your private messages   Log inLog in 
forum A Trieste ... Forum Index

Ombre sul Risorgimento
Goto page Previous  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10
 
Post new topic   Reply to topic    forum A Trieste ... Forum Index -> De 'l 1719 a 'l 1914
View previous topic :: View next topic  
Author Message
babatriestina
Cavalier del Forum


Joined: 25 Dec 2005
Posts: 13812
Location: Trieste

PostPosted: Thu Aug 20, 2009 10:24 pm    Post subject: Reply with quote

AdlerTS wrote:
le considerazioni de Cenerentola e 82-18, per quanto giuste, xe ben sora la cultura media.
te ga un'opinion assai soto i tacchi dela cultura media... come per quanto giuste? le xe corrette, magari qualcheduna un fià "sufistica", ma chi che vol far un test dovessi gaver un fià de più dela "cultura media". ( go anche una opinion personal sul giornal che te ga trovado sto test, ma lassemo perder, xe solo che opinioni..)
( mi gavessi anche qualche perplessità che el motto Fert -che iera del Collar del Annunziata- per quanto indubbiamente de Casa Savoia, fussi ufficialmente el motto del Italia...)
Resta anche el problema che co se vol far i test tipo quiz, che adesso xe de moda perchè i ne ga tontonado de 40 anni anche qua che xe validi solo che sti test, perchè i xe i soli veri oggettivi, che misura in maniera non deviada le conoscenze e xe indipendenti de l'opinion del valutator.. etc etc etc ( go letto tanti de sti libri che vol insegnar a insegnar..) ovviamente devi scriver le domande in maniera sintetica e quindi ga fatto dele forzadure per farse capir.

e.. una perla linguistica, a mio modesto parer:

In che anno si tennero le Cinque giornate di Milano?

si tennero?

insomma, i ga fissado la data come per la Fiera de Milan, e i ga dito Ben, per el giorno tal dei tali organizzemo a Milan le Cinque Giornate :-D :-D :-D :-D :-D

anche questa po:

12 - In che occasione venne annesso lo Stato della Chiesa?

la risposta saria: un poco per volta... :-D
po l'occasion ultima , saria anche la sconfitta de Napoleone III a Sédan.. iera un occasion...

_________________
La mia patria è l'Europa

"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella- cosa dirà la gente)
Back to top
View user's profile Send private message
babatriestina
Cavalier del Forum


Joined: 25 Dec 2005
Posts: 13812
Location: Trieste

PostPosted: Fri Aug 21, 2009 8:57 am    Post subject: Reply with quote

ma scuseme, sempre per i trattati dela fin dela 1 guerra mondial, no xe 10 settembre 1919 trattato de Saint Germain con l'Austria e 12 novembre 1920 trattato di Rapallo? cossa xe le date del 1921 e 1924 che riportè?
27 giugno 1924 accordo italo-jugoslavo di Roma relativo a Fiume?

_________________
La mia patria è l'Europa

"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella- cosa dirà la gente)
Back to top
View user's profile Send private message
AdlerTS
Cavalier del Forum


Joined: 27 Dec 2005
Posts: 7780
Location: mail: adlerts[at]email.it

PostPosted: Fri Aug 21, 2009 12:41 pm    Post subject: Reply with quote

AdlerTS nel topic Ormai è finita wrote:


Curiosando tra Regi Decreti trovo che "cessano dall'essere considerati in stato di guerra i territori della Venezia Giulia e le isole che ne dipendono amministrativamente" appena col R.D. 24 febbraio 1921 n. 210 !
El 90esimo allora ga ancora de 'rivar Wink

_________________
Mal no far, paura no gaver.
Back to top
View user's profile Send private message
sono piccolo ma crescero
distinto


Joined: 11 May 2007
Posts: 1451
Location: Trieste

PostPosted: Fri Aug 21, 2009 1:03 pm    Post subject: Reply with quote

Penso che quel test vada preso più per uno scherzo buttato su alla buona che per qualcosa di scientifico, al di là delle imprecisioni di linguaggio.

Ho studiato a scuola storia per 11 anni; il risorgimento lo ho studiato alle elementari (in chiave molto patriottica), alle medie ed alle superiori con un apparato critico via via crescente ma sempre con una visione teleologica dell'unità dìItalia (ho scritto teleologica e non teologica, lo sottolineo a scanso di equivoci); ho letto anche parecchi libri sul periodo in cui questo teleologismo non c'era o era molto debole, eppure ignoravo del tutto che "Fert" fosse il motto di casa savoia; che l'inno fosse la marcia reale lo sapevo solo perché alla prima partita che la nazionale dell'Italia repubblicana giocò in Inghilterra gliela suonarono per errore al posto dell'inno di Mameli e la cosa fece un certo scalpore.

E non penso che il professor Gianfranco Miglio, leghista della prima ora, ignorasse le cose chieste (anzi si assocerebbe alle critiche alle domande poste).

Per quanto riguarda, poi, l'unità territoriale, penso che non sia mai stata raggiunta (no non ho mire revascistiche e non griderò Nizza italiana): se mi dite "unità territoriale" io penso ad un insieme di territori connessi tra di loro e percorribili senza uscire da questo insieme. Ma a parte la Sardegna che non so se sia collegata all'Italia da acque territoriali italiane, esiste Campione di Italia, un'isola italiana circondata da territorio Svizzero. Quindi se vogliamo conseguire una vera unità territoriale, suggerisco di fare subito la guerra alla Svizzera: in questo momento, con la storia dei paradisi fiscali, la Svizzera non gode di buona fama e forse la "società delle nazioni" ci lascerebbe fare questa guerra di unità nazionale e già che ci siamo potremmo mettere dentro anche il canton Ticino (col rischio, però, che la Svizzera ce le suoni, perché "la Svizzera xe una nazion," e noi, invece, lo siamo sempre meno; assomigliamo sempre più a Coloncovez, che, come dice la canzone invece, "Xe un scovazon". :-D Wink
Back to top
View user's profile Send private message
babatriestina
Cavalier del Forum


Joined: 25 Dec 2005
Posts: 13812
Location: Trieste

PostPosted: Fri Aug 21, 2009 1:11 pm    Post subject: Reply with quote

AdlerTS wrote:
AdlerTS nel topic Ormai è finita wrote:


Curiosando tra Regi Decreti trovo che "cessano dall'essere considerati in stato di guerra i territori della Venezia Giulia e le isole che ne dipendono amministrativamente" appena col R.D. 24 febbraio 1921 n. 210 !
El 90esimo allora ga ancora de 'rivar Wink
mi chiedo se abbia più valore storico un trattato internazionale o un suo decreto applicativo , ma sono certa che se all'esame di maturità, dico quelli su tutte le materie, che solo i vecchi come me ricordano per averli passati di persona, il commissario di storia avesse preteso come esatte le risposte 1921 e 1924, sarebbe stato definito come minimo un tenditore di trappole!
_________________
La mia patria è l'Europa

"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella- cosa dirà la gente)
Back to top
View user's profile Send private message
1382-1918
ixolan


Joined: 18 Apr 2008
Posts: 495
Location: Trieste

PostPosted: Fri Aug 21, 2009 4:58 pm    Post subject: Reply with quote

babatriestina wrote:
ma scuseme, sempre per i trattati dela fin dela 1 guerra mondial, no xe 10 settembre 1919 trattato de Saint Germain con l'Austria e 12 novembre 1920 trattato di Rapallo? cossa xe le date del 1921 e 1924 che riportè?
27 giugno 1924 accordo italo-jugoslavo di Roma relativo a Fiume?


Sì, 1919 e 1920 per la firma dei trattati, ma val la data dela ratifica de questi da parte dei firmatari e successiva annession ufficiale, che de solito avvien el giorno dopo la ratifica, per cui diventa rispetivamente 1920 e 1921.
Per Fiume sia il trattato che la sua ratifica xe del 1924.
Back to top
View user's profile Send private message
babatriestina
Cavalier del Forum


Joined: 25 Dec 2005
Posts: 13812
Location: Trieste

PostPosted: Mon Feb 08, 2010 9:21 am    Post subject: Reply with quote

Sull'argomento, ieri è comparso in prima pagina del Corriere della sera questo articolo di Ernesto Galli Della Loggia

IL RISORGIMENTO SOTTO PROCESSO
L'unità d'Italia e i suoi nemici

che è presentato con l'indicazione Riproduzione riservata per cui mi limito a darvi il link
http://www.corriere.it/editoriali/10_febbraio_07/della-loggia-nemici-unita-italia_6fbeab14-13c3-11df-8835-00144f02aabe.shtml

l'articolo descrive il fenomeno, cerca di caratterizzare i diversi gruppi di tendenza degli autori, le cause a suo parere.

_________________
La mia patria è l'Europa

"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella- cosa dirà la gente)
Back to top
View user's profile Send private message
babatriestina
Cavalier del Forum


Joined: 25 Dec 2005
Posts: 13812
Location: Trieste

PostPosted: Mon Mar 08, 2010 4:06 pm    Post subject: Reply with quote

ancora il Corriere della sera, sabato 6 marzo 2010: articolo di Sergio Rizzo e Gian Antonio Stella ( gli autori di La Casta)
l'articolo rievoca Curtatone e Montanara, ma fa un confronto fra gli universitari di allora e quelli d'oggi.

http://archiviostorico.corriere.it/2010/marzo/06/Gli_universitari_battaglione_scomparso_co_9_100306009.shtml


Titolo: Gli universitari e il battaglione scomparso
Sottotitolo: nel 1848 dall'Ateneo di Pisa partirono 389 volontari ( su 621 iscritti). Nel 2009 i laureati in Storia contemporanea in tutta Italia sono stati solo 109.

Vi risparmio tutti i numeri portati dagli autori per dimostrare il progressivo disinteresse per la storia contemporanea,e in particolare il Risorgimento e l'unità d'Italia, li trovate sull'articolo, ma cito solo il passo relativo all'Università di Trieste:

«Non si può negare che ci sia un progressivo affievolimento dell' interesse per la storia dell' unità - dice Giuseppe Trebbi, docente a Trieste - . Scontiamo ancora oggi gli anni Settanta, quando il Risorgimento veniva attaccato da destra e da sinistra. Diciamo la verità: quel periodo della storia patria aveva molte debolezze. Ma si poteva salvare, ad esempio, la tradizione della cultura liberale legata a personaggi come Cavour. Solo che nel momento in cui l' Italia era spaccata fra cattolici e comunisti quegli ideali non erano molto popolari. Poi ci si è messa anche la Lega e addio...»

_________________
La mia patria è l'Europa

"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella- cosa dirà la gente)
Back to top
View user's profile Send private message
Display posts from previous:   
Post new topic   Reply to topic    forum A Trieste ... Forum Index -> De 'l 1719 a 'l 1914 All times are GMT + 2 Hours
Goto page Previous  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10
Page 10 of 10

 
Jump to:  
You cannot post new topics in this forum
You cannot reply to topics in this forum
You cannot edit your posts in this forum
You cannot delete your posts in this forum
You cannot vote in polls in this forum
You cannot attach files in this forum
You can download files in this forum


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group